Emozioni dal Mondo del Vino

0
553
views
emozioni dal mondo grappolo d'uva

EMOZIONI DAL MONDO: CONCORSO INTERNAZIONALE “MERLOT E CABERNET INSIEME” PREMIA AMEDEO 2011 DI CASTELLO DEGLI ANGELI.

Venerdì 20 Ottobre 2017 presso il Castello di Pagazzano si è svolta la XIII edizione del concorso internazionale Emozioni dal Mondo Merlot e Cabernet insieme: 256 campioni di vino provenienti da 23 Paesi del mondo (60% estero) sono stati degustati e valutati da 76 giurati di cui 51% stranieri i quali hanno assegnato 77 medaglie d’oro a 14 paesi del mondo.

33 MEDAGLIE PER ITALIA
11 Veneto, 11 Lombardia, 6 Sicilia, 2 Trentino Alto Adige, 1 Puglia, 1 Friuli Venezia Giulia e 1 Emilia Romagna.

11 MEDAGLIE ALLA CINA.

Seguono Serbia 8, Croazia 7 e Israele 5.
Ottimo risultato anche per Argentina, Australia, Ungheria e Romania, ciascuna premiata con 2 medaglie. 1 anche per Sud Africa, Canada, Malta, Grecia e Repubblica Slovacca.

Questi numeri che rappresentano il successo di Emozioni dal Mondo, progetto nato a Bergamo nel 2005 con l’obiettivo di conoscere e confrontarsi con produttori stranieri di vini Merlot, Cabernet e loro tagli, affini alla tipicità produttiva Bergamasca.

Emozioni dal mondo symposium

Sin dalla prima edizione l’OIV (Organisation International de la Vigne et du Vin) sancisce il proprio patrocinio identificando Emozioni dal Mondo come unico concorso nel mondo dedicato ai vini Merlot, Cabernet e loro tagli. Ad esso si affiancano l’autorizzazione ufficiale del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e partner d’eccellenza, quali Consorzio Tutela Valcalepio e Vignaioli Bergamaschi e Centro Studi Assaggiatori di Brescia dedicati alla gestione dell’evento.

Emozioni dal Mondo conferma il suo dato di internazionalità assumendo sempre più una mission di promozione turistica. I giudici e i giornalisti vengono infatti accompagnati attraverso tour organizzati alla scoperta dei beni storici e paesaggistici, delle aziende agricole nonchè dei piaceri enogastronomici offerti dal territorio bergamasco.

Agricola_vigneto_autunno

L’attenzione degli organizzatori si concentra inoltre sui giovani, professionisti di domani, coinvolgendo attivamente nella kermesse i ragazzi delle scuole alberghiere. Trova spazio anche la cittadinanza con partecipazione libera ai convegni organizzati su tematiche sensibili nel settore enologico e il sempre gradito banco di assaggi aperto al pubblico.

Emozioni dal Mondo non è un nome casuale: nel 2005 si decise di valorizzare l’elemento emozionale del vino, all’epoca meno in voga sia in occasione di degustazioni che nei concorsi tecnici.

Emozioni dal Mondo 2017 proclama medaglia d’oro il vino dell’Azienda Agricola Castello degli Angeli: Amedeo 2011.

Un tempo era bacco oggi la cantina di fiducia.  il vino è fedele compagno nei momenti preziosi di vita.

Potente, elegante e persistente, color rosso rubino dai riflessi granati: ecco a voi il vino rosso DOC dell’Azienda Agricola Castello degli Angeli: Amedeo.
Grande classico nella produzione aziendale, 45% Cabernet Sauvignon e 55% Merlot, rappresenta con orgoglio la sua casa e, come un figlio, affonda le radici nella passione di coloro che l’hanno creato prendendonese cura.

Amedeo comunica fin da subito il suo carattere audace, pioneristico e deciso… attraverso il suo divenire nel tempo esprime maturità, intensità e poesia…

…in ogni calice di vino di Castello degli Angeli si assapora una storia autentica che cede il proprio nome lasciandosi trasportare da emozioni e sensazioni uniche.

Amedeo 2011 Emozioni dal Mondo Castello degli Angeli

DA DOVE NASCE IL NOME DEL VINO AMEDEO? Continua a seguirci…

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here